La ragazza del treno

La settimana scorsa ho approfittato di un po’ di tempo libero per correre al cinema a vedere La ragazza del treno. Per chi di voi che segue il blog, sapete che io ho anche letto il romanzo scritto da Paula Hawkins. Se scorrete comunque tra le recensioni del blog, sicuramente la troverete.

53257

Il film, la cui sceneggiatura è stata scritta da Erin Cressida Wilson, vede la partecipazione di molti attori importanti quali: Emily Blunt, Haley Bennet, Rebecca Ferguson, Justin Theroux e Luke Evans. Ancora adesso è in prima posizione al botteghino, e non è difficile immaginare perchè.

È stato a dir poco strepitoso. Molti in sala non conoscevano la storia, insomma il trailer non fa capire granchè. Invece, per uno come me che ha letto il romanzo è stato fantastico, e anche divertente! Perchè già sapevo dove la storia volesse arrivare, e trovare tutte le analogie tra il libro e il film è stato bello. Difficilmente i film riescono a dare onore alla storia dell’autrice vera e propria: si saltano le scene, cambiano i dialoghi, le azioni. Insomma tutto si deve rendere consono alla scena, per cui naturalmente ci saranno differenze.

Al di là di pochissime scene tagliate, che poi non servivano al finale, il film è stato identico al libro se non più forte. Quando comprai il romanzo pensai di voler restarne stupito, visto che tutti sostenevano fosse sorprendente e avesse un finale folle. Invece anche se io l’ho trovato bello, non ho trovato nulla al di fuori della normalità. (SPOILER) Insomma capita anche nella vita vera che un marito tradisca la moglie, che l’amante venga messa incinta e, per nascondere tutto, uccisa. Ma nel libro non si vedono i dettagli, si dice solo cosa è successo. Nel film, invece, vediamo Tom che prima la fa sbattere contro un albero, poi la prende a calci in faccia. Cerca di nasconderla in un tronco e, mentre la riempie di terra, lei rinviene e urla! Di conseguenza lui le sbatte ripetutamente un sasso sul cranio, uccidendola definitivamente! Scioccante è dir poco. Vedere questo con i propri occhi lascia senza fiato, fa venire le lacrime agli occhi. Così ho finalmente capito la brutalità dell’atto, e nonostante il film sia bellissimo non credo di volerlo rivedere, quella scena è stata terribile per la mia mente. Quando mi chiederanno di questo film, il primo pensiero andrà alla morte della povera Megan.

Diciamo che, in realtà, nel film hanno reso bene anche l’idea di questa donna che fondamentalmente è una puttana. Se la fa con tutti gli uomini che incontra, e se si guardano le scene precedenti si è proprio scavata la fossa da sola. Non dico che lui abbia fatto bene, ma lei gli ha dato una grande mano, basta dire che per rivelargli di essere incinta si è fatta portare in un bosco.

Inoltre, all’inizio del film, almeno prima della fine del primo tempo, il regista ha fatto di tutto per far sembrare la mia adorata Emily Blunt l’assassina! È stato epico vedere come tutti in sala già la additavano, mormoravano, non riuscivano a credere cosa fosse riuscita a fare una donna ubriaca e depressa. Impagabile davvero. L’attrice poi è favolosa. L’ho vista interpretare ruoli come la Regina di Ghiaccio ed era bellissima, qui invece era trascurata apposta ma ha fatto una interpretazione bellissima. Questo significa saper recitare!

Qui sotto vi lascio il trailer del film, in caso non l’abbiate ancora visto. Non c’è niente di cruento a parte una scena, e tutto è creato dal costante effetto suspense. Merita 5 stelle per cui correte in sala!

Alla prossima, Ca 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...