Siddharta

BENRITROVATI!! Chi vi parla é Anto che dopo secoli e secoli ha deciso di recensire l’unica lettura che è stata capace di portare a termine in questo lunghissimo periodo. Ho il piacere oggi di parlare di un romanzo che ha fatto e farà storia. “Siddharta” è, infatti, uno dei romanzi più famosi dello scrittore Hermann…

Everything, everything

Ho terminato il libro “Everything, Everything” un paio di giorni fa, ma non posso far passare altro tempo, devo dirvi assolutamente la mia.  Consiglio: non prendete per oro colato ció che penso, perchè è soggettivo. Capirete tutto tra un paio di minuti.  Everything,everything è il romanzo di debutto della scrittrice americana Nicola Yoon. Sarà in…

Deathdate

Salve a tutti! Oggi voglio presentarvi un romanzo targato Dea PIaneta Libri, intitolato Deathdate e scritto da Lance Rubin. Il titolo mi aveva molto incuriosito, e ringrazio molto la Casa Editrice per avermi dato la possibilità di leggere questo piccolo capolavoro. Il protagonista di questo romanzo vive in un mondo in cui la maggior parte…

Carve the mark – I Predestinati

Per la prima volta ho deciso di scrivere una recensione di sera. Questo perché leggendo questo romanzo non ho fatto che pensare tutto il tempo a condividere i miei pensieri con voi. Per cui benvenuti su A head full of things blog, la recensione parlerà del nuovo libro di Veronica Roth: Carve the mark –…

Il solo modo per coprirsi di foglie

Salve a tutti! Oggi ho deciso di presentarvi un nuovo libro, che mi è stato consigliato dalla casa editrice DeA Pianeta Libri, intitolato Il solo modo per coprirsi di foglie scritto da Laura M. Leoni. Vi propongo qui la scheda riassuntiva del libro: Tra le pagine di questo libro incontrerete Daniel, un riservato ragazzo italo-inglese…

Il libro dei sogni.

Salve a tutti ragazzi. Oggi parleremo di un libro che mi ha tenuto impegnato per diversi giorni, ovvero Il libro dei sogni di Nina George. Il romanzo parla di perdono, di crescita, di amore, di amicizia e di famiglia. La scrittura è particolarmente ricercata. È fluida, scorrevole, minuziosa. È impeccabile. Insomma Nina George, sa il fatto…

Il Diavolo e la Signorina Prym.

Da molto tempo stavo pensando di leggere qualcosa di Paulo Coelho, e finalmente ho avuto l’occasione di leggere un suo libro. Sto parlando de Il Diavolo e la Signorina Prym. Purtroppo, cominciando a leggere la prefazione, ho letto che questo è il terzo di una Trilogia, che comincia con  Sulla sponda del fiume Pedra mi sono…

Iniziativa Garzanti.

Ciao a tutti ragazzi! Oggi voglio rendervi partecipi di questa nuova iniziativa targata Garzanti, che ritengo molto interessante. Da giovedì 15 Settembre, in libreria, è uscito il seguito di Prometto di sbagliare, che io mi riprometto di continuare a leggere (scusate il giro di parole). Si intitola: Prometto di perdere. Al di là del fatto…

Dentro solo il giusto.

Ho scelto questo titolo perchè oggi ho intenzione di scrivere un articolo un po’ diverso. Non scrivevo causa lettura della saga “After“. Tra l’altro aspetto ancora di leggere il quinto libro e il prequel “Before“. Nel frattempo voglio proporvi una riflessione, targata Marie Kondo. Avevo già sentito nominare questa scrittrice, che ha dato vita a…

Dimmi tre segreti.

È da mesi che rimando la lettura di “Dimmi tre segreti” di Julie Buxbaum, inviatomi dalla DeAgostini, che ringrazio della gentilezza e della disponibilità, ma adesso si é rivelata quella adatta al periodo.Gli ultimi libri affrontati ruotavano intorno ad argomenti e storie toccanti, lacrimogene e realmente sentivo il bisogno di affrontarne uno spensierato. Ecco, quindi,…

Il mio primo giorno.

Dopo “Va’ dove ti porta il cuore” avrei voluto leggere qualcosa di spensierato, invece, mi è giunto come un fulmine a ciel sereno “Il mio primo giorno” di Giacobbe Scurto. Con questa lettura, che mi è parsa una sorta di diario di bordo, ho dimostrato a me stessa di possedere empatia sufficiente; quell’empatia che desidero…

Va’ dove ti porta il cuore.

Finalmente ho terminato la lettura di “Va’ dove ti porta il cuore” di Susanna Tamaro. Non so se voi lo conosciate o l’abbiate mai letto, ma se l’ho finito è solo perchè non volevo rassegnarmi all’idea che non mi piacesse. Tutto è successo perchè ‘va’ dove ti porta il cuore’ è un titolo attraente, no? Prelude…